M

Mi piace sempre molto camminare per sentieri con le nebbie, le nuvole, quel profumo di pioggia in arrivo, su quei prati grandissimi, con quei saliscendi che ti lasci portare, poi salti di qui e di là, senza un sentiero, ma avendo ben presente dove devi andare e dove vuoi arrivare prima che faccia sera. Dondolarsi e rimbalzare i passi tra i sassi bianchi, i ciuffi d’erba, le tane e i fischi di marmotte; poi sparire dentro una nuvola bassa che corre…. E il vento. Il vento. Il fresco sul viso. E il rumore delle acque che ti guidano verso di loro, sempre presenti, mai un giorno che ti lascino solo. Di roccia, di acqua, di nuvola. Sentirsi come un bambino felice.

Trittico al bivio del fiume – ©Alberto Bregani 2012

Ci sono 4 commenti

  1. Giovanni Fatighenti

    Proprio questa domenica per il gran caldo ho fatto un’ escursione risalendo le sorgenti del fiume della mia città, il Bisenzio…E’ impressionante la tua capacità di rendere concrete attraverso le parole scritte quelle emozioni che ci pervadono camminando tra i monti… non importa quanto alti o prestigiosi essi siano, perchè senza prezzo è il valore di ciò che ci fanno provare.

    • Alberto Bregani

      Joe, sempre puntuale nel tuo commento: che dire… “Non è importante la meta, ma il cammino”? Diciamo che questo nostro modo di vivere la montagna potrebbe essere benissimo racchiuso dentro questa famosa citazione dal cammino di Santiago, no? 😉 Grazie, sempre.

  2. marcosalaris

    Pur con una giornata perturbata la montagna riesce comunque a donare qualcosa. Quante volte si passa vicino a quei torrenti, senza darci troppa importanza, guardando oltre, con il pensiero alla cima … Ecco, sei riuscito a farmi sentire il rumore del ruscello, il soffio del vento e qualche pietra che rotola dopo averla scontrata per trovare la migliore inquadratura

    • Alberto Bregani

      ..”il rumore del ruscello, il soffio del vento e qualche pietra che rotola dopo averla scontrata per trovare la migliore inquadratura” … preciso preciso ;)) sono giornate bellissime quelle che hanno dentro questo mood. ciao Marco grazie 😉


Invia un nuovo commento